20 Aprile 2024
News & Eventi

Volley B1 - La Montesport inizia alla grande il girone di ritorno

13-02-2024 11:48 - Pallavolo
14°esima giornata di campionato Serie B1 gir. D: Montesport Fi- United volley Pomezia 3-2

Parziali: 25-23, 25-18, 23-25, 19-25, 15-9
Arbitri: 1° Scialpi Francesco
2° Bertonelli Marco

Montesport Fi: Casini, Para, Mezzedimi, Giubbolini, Mazzini, Lazzeri, Castellani (L1), Mazzinghi, Maioli. N.E. Bigliazzi, Eifelli (L2).

1°allenatore: Barboni Luca
2°allenatore: Benini Serena

United Volley Pomezia: Oggioni, Corvese, Frasca, Liguori, Prati, Viglietti, Biagini (L1), Valerio, Romanelli, Zannoni. N.E. Palermo, Taglione.

1° allenatore: Tarquini Gianluca
2° allenatore: Gentile Alessandro

La Montesport inizia il girone di ritorno con una esaltante e meritata vittoria per 3-2 contro la corazzata dello United Volley Pomezia, attualmente sesta forza del campionato, guadagnando due punti pesanti in chiave classifica. Alla prima da nuovo tecnico sulla panchina bianco-blu, coach Barboni mette in campo una squadra agguerrita, consapevole dei propri mezzi, che si porta sul 2-0, lasciando Pomezia disorientata. La squadra laziale, trascinata dalle esperte Corvese e Frasca, riesce a riaprire la partita e ad andare al tie-break. Nel quinto set, la Montesport torna in campo con una determinazione, attenzione e una voglia di vincere la partita che non lasciano scampo all'esperta Pomezia, chiudendo nettamente 15-9 e facendo partire la festa al Pala Alessandro, dopo una prestazione, veramente convincente e sopra le righe, che non si vedeva da tempo.

Primo set dove il duo Barboni-Benini schierano Para al palleggio in diagonale con Giubbolini, schiacciatrici Mezzedimi e Casini, centrali Mazzini e Lazzeri, libero Castellani. Coach Tarquini risponde con Oggioni al palleggio in diagonale con Frasca, da posto quattro Liguori e Prati, centrali Corvese e Viglietti, libero Biagini.
Avvio di gara in perfetto equilibrio fino a metà set, dove le due squadre si rispondono colpo su colpo, alle bordate di Mezzedimi e Casini rispondono Frasca e Corvese. Poi è Pomezia che, trascinata da Prati e ancora da Frasca, riesce ad allungare 14-17. Coach Barboni chiede time out per spezzare il gioco e riordinare le idee, ed al rientro in campo la Montesport cerca di accorciare le distanze con un primo tempo di Mazzini e con Casini che riesce a scardinare il muro avversario, 18-19. Pomezia ha più determinazione e si porta sul 18-21 trascinata ancora da Corvese. Le padrone di casa non intendono mollare e con pazienza si rifanno sotto, ed è una fast di Lazzeri a siglare il 22-22. Finale di set al cardiopalma, dove si assiste ad una bella pallavolo, Castellani in difesa arriva su ogni pallone ed è ancora Lazzeri a fare un gran muro su Frasca, 24-23. Ci pensa poi Casini con tutta la sua potenza a chiudere il set 25-23 con una bordata in diagonale.

Nel secondo parziale è la Montesport a partire subito forte, Para esprime buone trame di gioco, Mazzini e Mezzedimi suonano la carica e le padrone di casa allungano 7-4. Pomezia dimostra tutta la sua esperienza e trascinata da Frasca e Prati che scardinano più volte il muro bianco-blu si rifanno sotto 10-10. La Montesport, grazie ad un ace di Giubbolini che dai nove metri mette in serie difficoltà la ricezione avversaria ed alle fast di Mazzini, mette a segno un break importante, 15-11. Coach Tarquini scuote le sue e la squadra laziale con due muri punto di Corvese e una gran diagonale di Prati si riporta in parità. Si gioca punto a punto fino al 18-18, poi sono le padrone di casa che, grazie ad una Mezzedimi imprendibile da posto quattro e a due ace di Para, a prendere il largo 24-18. E' ancora Mezzedimi con un mani e out a siglare il punto del 25-18.

Nel terzo set Pomezia, sotto 2-0, rientra sul parquet del Pala Alessandro con la determinazione di chi vuole riaprire la partita e sotto i colpi di Prati e Corvese allunga 7-10. La Montesport, trascinata da un gran pubblico, si rifà sotto e si continua a giocare punto a punto, a ritmi di gioco elevati dove entrambe le squadre si sfidano a suon di grandi difese e colpi di attacco degni di una grande serata sportiva, 17-17. Sul finale di set, Montesport avanti 22-20, coach Tarquini mette dentro Valerio al posto di Frasca e la neo entrata mette a terra due punti importanti, rimettendo le due squadre in parità. Un errore di Giubbolini al servizio regala il punto del 23-24, poi Corvese con una fast nei tre metri chiude il set 23-25.

Nel quarto parziale, Pomezia parte subito forte, Oggioni fa girare bene le sue e grazie a due muri punto di Frasca e ad un mani out di Liguori, si porta sul 4-8. La Montesport annulla le distanze grazie a Lazzeri che a muro fa un gran lavoro ed a Casini che riesce a scardinare il muro avversario, 12-13. La squadra laziale ha preso le misure ad una Montesport che fatica a trovare soluzioni vincenti in attacco, fa qualche errore di troppo e così Pomezia ne approfitta allungando 14-19. Due cambi per le padrone di casa, dentro Maioli per Para e Mazzinghi per Mezzedimi. Le montespertolesi provano a giocarsi le proprie carte, ma Pomezia ha in mano le redini del set ed è Liguori con un muro punto su Casini a siglare il 19-25 per la squadra laziale.
Tutto si deciderà al tie-break.

Nel quinto parziale la Montesport torna in campo con una determinazione e una lucidità da vendere, e trascinata da Mezzedimi che al servizio mette a segno due ace e da Giubbolini che scardina più volte la difesa avversaria, si porta sul 7-1. Coach Tarquini chiede time out per spezzare il gioco, ma in campo si vede solo la Montesport, che ha fame di punti e di vittorie. Casini da posto quattro è scatenata, mura Corvese sulla fast ed è imprendibile per la difesa della squadra laziale, 10-2. Doppio cambio per Pomezia, ma le padrone di casa non intendono abbassare il ritmo, Mazzini con una gran fast mette a terra il punto del 11-4, poi è Mezzedimi, incontenibile, a portare la Montesport sul 14-8. Un errore in attacco di Liguori regala il punto del 15-9 per le padrone di casa, ed è la Montesport a portarsi a casa la vittoria di questa avvincente "battaglia" per 3-2.

Questo il commento del libero Castellani, ancora una volta protagonista di una prova eccellente sia in difesa che in ricezione " Sono molto soddisfatta della partita, ci servivano punti e farli contro una squadra come Pomezia acquista ancora più valore. Peccato per il terzo set dove siamo calate mentalmente e abbiamo concesso qualche errore di troppo ma nel quinto abbiamo dato tutto e ci siamo meritate la vittoria!
Complimenti a noi che nonostante i momenti difficili siamo sempre state unite. Ora testa alla prossima contro Nottolini, sarà una battaglia ma noi ci faremo trovare pronte".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie